Parcheggi vicino a Casa Batlló

La Casa Batlló di Barcellona è un famoso edificio in stile modernista, completamente ristrutturato dal famoso architetto Antoni Gaudì. L’edificio si trova lungo il Paseo de Gracia, nel distretto dell’Eixample di Barcellona. Parcheggiare a Barcellona non è un compito facile, data la scarsità di parcheggi pubblici e gratuiti. Inoltre, soprattutto nel centro della città, è possibile trovare diverse vie pedonali, nelle quali non è permessa la circolazione di nessun veicolo. Se questo non fosse sufficiente, le aree di parcheggio regolamentato sono presenti in quasi tutta la città. Nella zona blu è permesso parcheggiare qualsiasi veicolo per un limite di tempo non superiore alle 4 ore. Ovviamente, è obbligatorio pagare il ticket con la tariffa corrispondente. Trascorso il tempo massimo è obbligatorio spostare il veicolo in un altro posto, per garantire la mobilità dei veicoli nella zona. Nell’area verde invece possono parcheggiare i residenti del rispettivo quartiere a un prezzo molto conveniente e senza limiti di tempo. I non residenti possono parcheggiare in questa zona per un massimo di due ore.

Per queste ragioni, per visitare Casa Batlló e ammirare le opere moderniste che si trovano in questa zona di Barcellona, l’opzione migliore è quella di parcheggiare in un parcheggio sorvegliato a Barcellona e visitare così la città senza preoccupazioni. Parclick dispone di diversi parcheggi a Barcellona, e nella mappa puoi vedere le migliori opzioni per un parcheggio vicino a Casa Batlló.

 

La Casa Batlló a Barcellona

La ristrutturazione modernista di Gaudì

Casa Batlló è un edificio situato nel Paseo de Gracia al numero 43, a Barcellona. L’architetto catalano Antoni Gaudì, rappresentante del modernismo catalano, si occupò della ristrutturazione durante la sua tappa naturalista. È per questa ragione che le forme della facciata richiamano motivi naturali. L’edificio venne costruito nel 1875 dall’architetto Emilio Sala Cortés. Nel 1993 la famiglia Batlló lo comprò e abitò nel piano principale fino alla morte dei genitori. Il resto degli appartamenti venne affittato ad altri inquilini. La famiglia Batlló incaricò la ristrutturazione a Gaudì, che a quel tempo era già un conosciuto architetto modernista.

Nel 1954 le figlie dei Batlló vendono la casa a Seguros Iberia, che qui trasferisce i suoi uffici. Nel 1993 la famiglia Bernat compra l’edificio, lo restaura e lo apre al pubblico, organizzando visite guidate in questo emblematico luogo.

Nel 2005 Casa Batlló viene riconosciuta come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Un tratto caratteristico dell’edificio è che si trova nella cosiddetta Manzana de la Discordia, dove si trovano anche altri edifici modernisti di prestigiosi architetti. Visitare Casa Batlló a Barcellona è un’esperienza unica. Se vuoi visitare il Paseo de Gracia e ammirare questo simbolo del modernismo, puoi prenotare un parcheggio a Barcellona con Parclick, e scoprire con calma tutta la città.