Parcheggi vicino a Una giornata a Milano

65 Parcheggi trovati
    1. Più vicino

    Autosilo Diaz

    Coperto (1.95m)
    5 min (270m)

    Nerino 6

    Coperto (3m)
    8 min (490m)

    Velasca

    Coperto (2.4m)
    8 min (491m)

    Car Central Parking - Duomo di Milano

    Coperto (2m)
    8 min (497m)

    Matteotti Parking

    Coperto (2m)
    9 min (557m)

    Central Parking srl

    Coperto (2.05m)
    11 min (651m)

    Garage Sforza

    Coperto (2.7m)
    12 min (737m)

    Buonaparte

    Coperto (1.95m)
    13 min (805m)

    Autoparcheggio San Barnaba

    Coperto (2m)
    13 min (810m)

    MUOVIAMO Parking Senato

    Coperto (2.1m)
    15 min (923m)

    Sant'Ambrogio

    Coperto (2m)
    17 min (990m)

    SABA Piazza Cardinal Ferrari

    Coperto (2.05m)
    17 min (999m)

    Garage Conservatorio

    Coperto (2.4m)
    18 min (1.1km)

    Autosilo San Marco

    Coperto (2.1m)
    19 min (1.1km)

    Parking Basiliche

    Coperto (2.3m)
    21 min (1.2km)

    Garage Gian Galeazzo

    Coperto (3.2m)
    22 min (1.3km)

    LOMBARDIA Ariberto

    Coperto (2.9m)
    22 min (1.3km)

    Carducci Parking

    Coperto (2m)
    22 min (1.3km)

    Box Via Orti - Porta Romana

    Coperto (2.15m)
    23 min (1.4km)

    Bligny Parking

    Coperto
    27 min (1.6km)

Una giornata a Milano

Parcheggi vicino a Una giornata a Milano

Milano è una città grande, piena di gente e soprattutto piena di cose da fare e vedere. Certo, tutto sta nel sapersi organizzare nel migliore dei modi, soprattutto se il tempo a disposizione è poco ;) Diciamo ad esempio che un bel giorno decidi di fare una scappata nella città meneghina: cosa visitare e che percorso seguire per non sprecare nemmeno un minuto della tua giornata a Milano? A darti un paio di dritte ci abbiamo pensato noi, che Milano la conosciamo bene!

Cosa visitare a Milano in un giorno

Ovviamente sappiamo che la città è grande, ma non importa da dove arrivi, ciò che importa è che la tua visita inizi da Piazza del Duomo!

I milanesi sanno bene che tutte le strade portano a Roma al Duomo di Milano, la cui madonnina d’oro domina la città dalla guglia più alta, ma se tu fossi meno ferrato in tema di strade non ti preoccupare, c’è sempre la metropolitana di Milano ;)

In Duomo arrivano infatti le linee M1 e M3 (la rossa e la gialla), e se scegli l’uscita giusta, ti garantiamo che l’impatto con la prima vista del Duomo sarà spettacolare! Scatta qualche foto di rito dalla piazza e visita l’interno di questa incredibile cattedrale gotica. Il bello poi non finisce qui, dato che c’è anche la possibilità di salire alle terrazze del Duomo, per godersi da vicino tutte le sculture e i dettagli delle guglie, oltre che ovviamente ammirare una bellissima vista panoramica di Milano dall’alto.

Una volta sceso è il momento di passare dal religioso al mondano, visitando tutto ciò che circonda la grande Piazza del Duomo! Per farlo la cosa migliore è iniziare dalla Galleria Vittorio Emanuele II, detta il salotto di Milano e situata sulla sinistra rispetto alla piazza. Potrai attraversarla (e siamo sicuri che lo farai con il naso all’insù e a bocca aperta), dare un’occhiata alle vetrine di alcuni dei più prestigiosi marchi di alta moda – dopotutto siamo a Milano – e anche fermarti per un caffè, in questo caso consigliatissima la Pasticceria Marchesi. Verso il centro della Galleria noterai sicuramente un capannello di persone, ferme a guardare qualcosa.

Cosa fanno? Beh, una per una puntano il tallone su un determinato punto del pavimento e fanno un giro su sé stesse. Cosa?!

In realtà la spiegazione è molto semplice, in questo punto della galleria si trova la rappresentazione di un toro, e secondo la tradizione popolare fare un giro di 360° con il tallone destro puntato sui gioielli del toro porta buona fortuna. Perché non provare? ;)

Dopo la piroetta continua pure ad attraversare la galleria, finché non arriverai a Piazza della Scala, dove sorge, come puoi intuire, il rinomato Teatro alla Scala! Una foto veloce e via di nuovo verso la galleria in direzione di Piazza del Duomo, perché manca poco all’ora di pranzo e ci sono ancora un paio di posti qui intorno che vogliamo farti vedere. Questa volta devi lasciare la cattedrale sulla sinistra e muoverti verso il lato destro della piazza, dove si trovano il Museo del Novecento e il Palazzo Reale di Milano, che ospita sempre esposizioni d’arte e interessantissime mostre.

A questo punto arriva il momento di prendere una decisione importante: continuare a girare ancora un po’, magari regalandoti qualche minuto di shopping tra le vicine Via Torino e Corso Vittorio Emanuele, oppure iniziare subito a cercare un bar o un ristorante dove mangiare qualcosa e riposarti prima di riprendere la visita nel pomeriggio. Se hai scelto la seconda opzione, allora è arrivato il momento di parlare di…

Dove mangiare a Milano

Partiamo dicendo che Milano è una città ricca di diversità e nella quale si trova letteralmente di tutto: dal tipico ristorante legato alla tradizione, ai moderni locali di diversi chef stellati, fino a ristoranti dove provare le cucine di tutto il mondo! La sushinvasione ad esempio, che ha preso piedi negli ultimi anni, ti permetterà di assaggiare il piatto più tipico della tradizione nipponica in tantissimi locali sparsi per tutta la città, con formule sia alla carta che All You Can Eat… per non parlare dei ristoranti fusion! In questo caso come non nominare il Temakinho, e il suo menù di fusione nippo-brasiliana. Da provare! Se poi ami il sushi ma non vuoi rinunciare a un tocco mediterraneo, allora sono da provare anche Qor, Bento Sushi e Basara. Per mangiare il sushi più classico invece, allora l’Iyo è il ristorante che fa al caso tuo ;)

Se per pranzo preferisci invece restare sul classico, magari con una pizza, allora in centro troverai alcune delle migliori pizzerie di Milano: Piz, in Via Torino, Napoli 1820 sul Naviglio Grande, Marghe in Via Cadore e Lievito Madre al Duomo, la pizzeria di Gino Sorbillo in Largo Corsia dei Servi. Top.

Poco fa parlavamo di due opzioni per mangiare qualcosa prima di riprendere la tua visita a Milano: la prima era quella di approfittare dell’ora di pranzo per fare un po’ di sano shopping, magari sbirciando anche le vetrine da sogno del Quadrilatero della Moda e di Via della Spiga, e in questo caso la migliore alternativa per mangiare qualcosa è optare per lo street food… o per Luini!

Situato in una delle traverse di Corso Vittorio Emanuele II, Luini fa i panzerotti più buoni della città. Certo ci sarà quasi sicuramente da fare la fila, ma una volta messe le mani su un paio di panzerotti potrai tranquillamente continuare la tua passeggiata in centro.

Continua la tua visita a Milano

Dopo aver riempito la pancia non c’è niente di meglio che una passeggiata nel verde… ci arriveremo presto perché il nostro consiglio per passare il pomeriggio è quello di visitare il Castello Sforzesco! Se sei ancora nei dintorni di Piazza Duomo ti basterà percorrere Via Orefici, superare Piazza Cordusio e continuare su Via Dante, fino ad arrivare dritto dritto alla grande fontana posta davanti all’entrata del castello. Qui potrai passeggiare nei cortili e visitare gli spazi interni, che spesso ospitano un museo ed occasionalmente anche alcune esposizioni. Finita la visita esci dal Castello Sforzesco dal lato opposto al quale sei entrato e… benvenuto a Parco Sempione! Ti avevamo promesso una passeggiata nel verde ed eccola qui, in questo parco storico di Milano dove potrai camminare tra laghetti, ponti e monumenti, dato che all’interno del parco si trovano anche l’Acquario di Milano, l’Arena Civica e la sede della Triennale di Milano!

Dopo aver attraversato tutto il parco (e dopo aver schiacciato un pisolino all’ombra di qualche albero), arriverai a Piazza Sempione, dove troneggia il grande Arco della Pace. Un paio di foto per i tuoi followers di Instagram ed è il momento di tornare indietro, questa volta però senza attraversare il parco.

Non è ancora l’ora di cena

Ma potrebbe essere l’ora del Cenacolo ;)

Prossima fermata: Chiesa di Santa Maria delle Grazie!

Perché visitare proprio questa chiesa? Un vero fan del Codice da Vinci potrebbe sapere la risposta e certo non vorrebbe perdersi l’opportunità di visitare Santa Maria delle Grazie… perché qui si trova l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci! Ti avvisiamo però, per motivi di manutenzione e protezione dell’affresco più famoso del mondo, le visite al Cenacolo durano solo un massimo di 15 minuti e possono entrare per ogni turno gruppi di massimo 25 persone. Per questo la prenotazione della visita dell’Ultima Cena di Leonardo è obbligatoria e il nostro consiglio spassionato è quello di prenotare con quanto più anticipo possibile.

Un ultimo sforzo

Prima dell’aperitivo!

Il pomeriggio sta per giungere al termine, ma prima di lasciare spazio all’aperitivo selvaggio, devi ancora visitare la Basilica di Sant’Ambrogio! Sant Ambroeus è il patrono di Milano, e all’epoca in cui era vescovo della città (parliamo di quasi 1000 anni fa), ordinò la costruzione di questa bellissima basilica, che oggi ovviamente è dedicata proprio a lui.

Dopo la Basilica di Sant’Ambrogio è un attimo arrivare a piedi alla Basilica di San Lorenzo Maggiore, di fronte alle celebri Colonne di San Lorenzo. Qui puoi bere una birra o un aperitivo in uno dei tantissimi bar della zona, ma riservati un po’ di spazio, perché ti stiamo portando a fare apericena sui Navigli!

Dalle Colonne percorri Corso di Porta Ticinese fino a Porta Ticinese e sulla destra potrai già vedere la Darsena, ristrutturata pochi anni fa. A questo punto puoi scegliere se proseguire lungo il Naviglio Grande o il Naviglio Pavese, ma non temere, in quanto a locali e ristoranti avrai l’imbarazzo della scelta, non per niente siamo in una delle zone più conosciute della movida notturna milanese e della… Milano da Bere ;)

Il nostro consiglio per il miglior locale per un aperitivo sui Navigli? Il Manhattan e lo Slice la fanno decisamente da padroni con i loro ottimi cocktail e il ricco buffet, mentre se sei in vena di sperimentare, anche lo Spritz può essere una buona scelta: il nome lo dice tutto, lo spritz in questo locale è l’elemento principe e potrai assaggiarlo di diversi gusti: mela verde, frutto della passione, frutti di bosco… a te la scelta!

La giornata finisce qui e sei pronto per tornare a casa, ma Milano ha ancora tantissimo da offrire! Il nostro ultimo consiglio? Un weekend a Milano da organizzare al più presto ;)

I famosi biscotti

Continuando a navigare sulla nostra pagina web, accetti la nostra .